Volo in ritardo? Ecco come ottenere il giusto risarcimento.

1351589593Non tutti lo sanno, ma quando si viaggia all’interno dell’Unione Europea in aereo (o partendo dall’Europa) godiamo di una serie di diritti in caso di ritardo, cancellazione del volo e overbooking. Vuoi scoprire quali sono?

Prendiamo ad esempio il caso dei lunghi ritardi: in questo caso il passeggero ha il diritto di ricevere assistenza dalla compagnia aerea (accesso a un telefono, bevande, vitto, alloggio e trasporto all’alloggio) se il ritardo è pari a:

  • due o più ore per le tratte di 1.500 km o meno;
  • tre o più ore per le tratte più lunghe all’interno dell’Unione Europea e per le altre tratte comprese tra 1 500 e 3 500 km;
  • quattro o più ore per le tratte più lunghe di 3 500 km al di fuori dell’Unione europea.

L’Europa ha determinato con estrema precisione i rimborsi e le compensazioni (da 250 fino a 600 euro a passeggero) nel caso di ritardi eccessivi, a seconda della lunghezza del volo. Ecco la tabella:

Voli all’interno dell’UE

  • tratte fino a 1500 km – 250 euro
  • tratte superiori a 1500 km – 400 euro

Voli dall’UE a un paese extra-UE

  • tratte fino a 1 500 km – 250 euro
  • tratte da 1500 a 3500 km – 400 euro
  • tratte superiori a 3500 km – 600 euro

Come fare infine reclamo? Scaricate il modulo UE sui diritti dei passeggeri aerei che dovrete inoltrare direttamente alla compagnia aerea. In caso di disaccordo il passeggero può sporgere reclamo all’organismo nazionale competente (nel nostro caso l’ENAC).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...